Viaggio in Calabria e Sicilia: San Giorgio Morgeto

A tutti voi cari lettori vi giungano i nostri migliori auspici di buon anno nuovo.

Riprendiamo il nostro viaggio dopo la pausa natalizia per portarvi in un piccolo paese, fuori dai sentieri battuti, nascosto tra i boschi dell’Aspromonte, lontano dalle invasioni di gruppi turistici.

San Giorgio, è un borgo antichissimo fondato dai Morgeti, un popolo italico che popolava la zona ionico-tirrenica della Calabria ancor prima della fondazione di Roma e dell’ascesa della Magna Grecia e ai quali si deve il nome del paese odierno. Da Scilla, per arrivare a San Giorgio Morgeto ci vuole poco meno di un’ora. In questa località si possono visitare tantissimi altri paesi ciascuno di essi con la propria storia, caratteristica e tradizione, come ad esempio Cittanova, famosissima per la Sagra dello Stocco.

Siamo a circa 500 metri sul livello del mare e per la sua posizione invidiabile, quasi a metà strada tra i due mari Ionio e Tirreno, immersa nel verde del Parco nazionale dell’Aspromonte, e accarezzata dai quattro venti, San Giorgio è un toccasana per i vostri polmoni che vi ringrazieranno per l’aria purissima che respirerete. Dal sommo dell’antico castello normanno (600 mt. s.l.m.), potrete gustarvi un panorama mozzafiato. Dalle pendici delle colline coltivate a uliveti secolari, sarete trasportati a ponente fino al Tirreno, e in lontananza alle isole Eolie con dei tramonti spettacolari e dall’altra parte, a levante, alla costa ionica, dove il sorgere del sole vi lascia ammaliati. La zona antistante al castello è dotata d’infrastrutture per fare un bel picnic, dissetarvi con l’acqua freschissima di sorgive montane, oppure rilassarvi e ammirare la bellezza dei luoghi.

Il punto focale del paese è sicuramente l’antica Fontana Grande nella piazza centrale; un magnifico esempio di architettura rinascimentale, costruita nel 1664 per conto dei potenti Baroni Caracciolo e diventata di conseguenza simbolo del paese.

San Giorgio Morgeto è anche noto per le varie chiese medievali con quadri e famose opere in legno e costruzioni tipiche d’epoca che portano il marchio di maestri scalpellini e artigiani specializzati nella lavorazione della preziosa pietra granitica di fiume, tipica della zona.

Il paese ha dato i natali ed è stato ospite di molti personaggi illustri. Tra i quali ricordiamo Tommaso Campanella, filosofo, astronomo e teologo del seicento e Francesco Florimo, musicista e compositore del diciannovesimo secolo.

Dopo una splendida e tranquilla giornata trascorsa a San Giorgio Morgeto ci fermiamo a cena all’ottimo ristorante Altanum, nel centro del borgo medievale, dove degusteremo le tipiche pietanze del luogo a base di formaggi, insaccati, pasta casereccia, fichi ed altre delizie calabresi.

Visitate San Giorgio a luglio e agosto quando questo paesino di quasi 3000 abitanti, ospita migliaia di turisti che si riversano nel borgo per assistere alle varie sagre e feste patronali con costumi tradizionali medievali allestite dalla pro-loco.

Luciano Lista, http://www.tourcentral.ca

 

 

 

 

 

 

 

 

English Version

 

 

Trip to Calabria and Sicily:

San Giorgio Morgeto

Best wishes to all of our dear readers for a Happy New Year.

After the Christmas break our voyages resume. Our next stop is a small town, off the beaten track, hidden in the forests of southern Calabria’s Aspromonte region, away from crowded tourist destinations.

San Giorgio is an ancient village founded by the Morgeti, an Italic people who inhabited the Ionian-Tyrrhenian area of ​​Calabria even before the foundation of Rome and the rise of Magna Grecia and to whom the name of the town is attributed today. From Scilla, it takes just under an hour to get to San Giorgio Morgeto. This area is home to many other medieval towns each with its own history, culture and tradition, such as Cittanova, famous for its unique Stock fish Festival.

At 500 meters above sea level and for its enviable position, located almost halfway between two seas: the Ionian and Tyrrhenian, in the heart of the Aspromonte National Park, and caressed by the four winds, San Giorgio is a welcome cure-all for your lungs for every breath of pure air you will breathe. At the top of the ancient Norman castle (600 m above sea level), you will enjoy a breathtaking view. From the slopes of the hills and its centuries-old olive groves, looking west towards the Tyrrhenian Sea, the Aeolian Islands in the background, you will witness spectacular sunsets. Then, shift your sight eastward, to the Ionian coast, where enchanting sunrises will mesmerize you. Have a picnic among the trees, in the area surrounding the castle and quench your thirst with ice-cold, mountain springs water, or simply relax and admire the natural beauty around you.

The focal point of the town is certainly the ancient Fontana Grande (The Great Fountain), now the icon of the town; a magnificent example of Renaissance architecture built in 1664 by the powerful Caracciolo Barons in the central square.

San Giorgio Morgeto is also known for the various medieval churches adorned with paintings and famous wooden works and sculptures that bear the mark of craftsmen and stonemasons specialized in sculpting the precious river granite stone, typical of the area.

The country gave birth and has been host to many famous people such as Tommaso Campanella, philosopher, astronomer and theologian of the seventeenth century and Francesco Florimo, musician and composer of the nineteenth century.

After a splendid and peaceful day in San Giorgio Morgeto, we stop for dinner at Altanum, an excellent restaurant in the center of the medieval village. Listed on the menu are typical local dishes, a variety of cheeses, sausage, homemade pasta, figs and other Calabrian delights.

In July and August this village of almost 3000 inhabitants hosts thousands of tourists who flock to San Giorgio Morgeto to attend the various festivals and traditional medieval celebrations put together by the local cultural association.

Luciano Lista, http://www.tourcentral.ca

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s